Golf IV V6 204 cv


 
Vista dall'esterno sembra una golf normale a benzina, ma quando la si guida (e si fa rifornimento) ci si accorge che non è così. Questo è la dichiarazione di qualche appassionato Volkswagen che il salto di qualità l'ha fatto acquistando la versione 2800 di cilindrata con ben 204 cv aspirato 4 motion - 24 valvole, dotata di sistema Haldex (Haldex V6 è il nome reale del 4 wd Golf preso dallo sviluppatore svedese che lo ha inventato ma denomita semplicemente 4 motion per accordo Volkswagen) che regola la trazione tra asse anteriore e posteriore in maniera intelligente ripartendola sulle quattro ruote a seconda delle condizioni di aderenza stradale. Tuttavia la vettura rimane la "solita golf" di sempre (come del resto la sorellona R32) il cui difetto principale è il prezzo, non accessibile a tutte la tasche. La nuova razza V6?, più conosciuto come VR6 (sigla utilizzata anche nella 4^serie negli stati esteri) per chi di golf ne ha già sentito parlare in passato con il modello della 3^serie, dal quale riprende alcune caratteristiche, differenziandosi dall' ordinaria GTI e acquisendo cavalli a dismisura per ottenere un'auto prettamente corsaiola, anche se l'eleganza dell'abitacolo e la sobrietà esterna della vettura nascondono le doti effettive. Il design è completato dalla minigonna anteriore con 3 piccole prese d'aria e da cerchioni in lega leggera Brands Hatch da 6,5 j x 16 (omologabili i 17' - mentre per le versioni più recenti sono di serie con i Santa Monica con pneumatici 225/45 zr 17'), probabilmente sufficienti a scatenare tutta la rabbia del motore anche se sarebbero state più indovinate misure più larghe di serie. L'assetto rimane morbido cioè concepito per un buon compromesso tra sportività e confort , anche se è stato sensibilmete abbassato (circa 1,5 cm) rispetto alle vetture di cilindrata inferiore . L' auto offre prestazioni di tutto rispetto , reagisce prontamente ad ogni piccolo colpo di accelerazione capace di raggiungere agevolmente i 235km/h, grazie anche alle poderose doti di coppia offerta dal V6 (la coppia massima del motore , è subito disponibile a 3200 giri).Piacevole da guidare, si fa sentire già dai bassi regimi con un "sound" prettamente da auto sportiva ben gradito alle orecchie di un'appassionato. Il motore, lo stesso prodotto per la Passat e prestazionalmente paragonabile all'Audi S3, ha uno scatto da 0-80 km/h in ben 4,7 secondi e da 0-100 in 7,1 secondi (come dichiarato dalla casa) ma la spinta rimane dolce e progressiva sprigionato dal "ruggito" dello scarico a doppio tubo di diametro 60mm circa senza incorrere gratuiti eccessi. La frenata è garantita da potenti dischi freno anteriori di dimensioni notevoli : 355mm che avvolgono quasi completamente lo spazio interno del cerchio. All'interno non appena a bordo si comprende subito il carattere sportivo-elegante della vettura grazie al materiale pregiato che ricopre i sedili imbottiti (ma non uguali alla serie GTI) completamente registrabili in estensione e altezza (50mm circa), e i classici braccioli centrali alloggiati sia nell'anteriore che sul posteriore. La consolle centrale presenta, come in tutti i modelli Highline, il sistema di condizionamento Climatronic mentre l'autoradio di serie funziona a cd con relativo caricatore per altri 6 nel bagagliaio, ma ottenibile a richiesta il sistema integrato satellitare. I contorni solitamente in finta radica, possono variare in base alla richiesta dell'utente. Malgrado l'impossibilità di ottenere a richiesta il cambio sequenziale, quello in dotazione a 6 rapporti si dimostra comunque all'altezza della situazione e gli innesti sono rapidi e precisi. Il quadro comandi principali racchiusi nel cruscotto, ha una variante fondamentale, caratterizzato dal computer di bordo grafico completamente a matrice di punti rossi con informazioni aggiuntive sui consumi e informazioni dell'autoradio, oltre alle classiche funzioni di temperatura esterna, consumi medi-istantanei, velocità media, distanza percorsa e la capacità residua nel serbatoio. Rimane inalterata il resto della strumentazione retroilluminata del colore blu e rossi invece per i svariati comandi sulla placia? e portiere, classica del resto in tutte le versioni della compatta tedesca. La vettura è equipaggiata anche dei sistemi di sicurezza come il ripartitore elettrico di frenata (EBV), bloccaggio del differenziale elettronico (EDS), il sistema elettronico (ESP) per la correzzione automatica della stabilità e più frequentemente attivo il sistema antipattinamento (ASR) se il fondo della strada è sconnesso o bagnato. Quasi scontati invece sono i 4 airbag per conducente e passeggero, gli specchietti elettici riscaldabili, il pacchetto antipioggia (azionamento tergicristalli automatico), l'allarme di serie e i fari allo xeno che producono un fascio luminoso bianco/blu approssimativamente 2½ volte più potenti dei fari standard. Insomma al primo sguardo si può parlare certamente di una golf normale ma... è meglio chiamarla sportiva di lusso.

 

GOLF V6 4 motion
- 204cv 150kw cilindrata 2792
- 6200 giri al minuto
- 1380 kg
- coppia 270 Nm a 3200 giri al minuto
- velocità max 235 km/h (dichiarata)
- consumo urbano 15.8
- consumo extraurbano 8.3
- consumo combinato 11,1
- numero cilindri 4
- accelerazione 0-100 in 7,1 sec.
- ripresa 0-80 in 4,7 sec.
- cambio 6 marce
- pneumatici 225/45 zr 17' (solo in Italia)
- controllo elettronico di stabilità EBV
- controllo antislittamento EDS
- controllo elettronico di stabilità ESP
- controllo antislittamento ASR
- 74 db livello acustico del motore
- prezzo € 28.204 (indicativo)
GOLF R32 4 motion
- 241cv 177kw cilindrata 3189
- 5700 giri al minuto
- 1230 kg
- coppia 320 Nm / 2800 giri al minuto
- velocità max 247 km/h (dichiarata)
- consumo urbano 9,3
- consumo extraurbano 16,1
- consumo combinato 12,7
- numero cilindri 4
- accelerazione 0-100 in 6,6 sec.
- ripresa 0-80 in 4,6 sec.
- cambio 6 marce
- pneumatici 225/40 zr 18'
- controllo elettronico di stabilità EBV
- controllo antislittamento EDS
- controllo elettronico di stabilità ESP
- controllo antislittamento ASR
- 74 db livello acustico del motore
- prezzo € 32.516 (indicativo)

Chi dopo tutto ritiene deludente le prestazioni del GTI 150cv 4^ edizione, la Volkswagen ha introdotto la golf 4Motion V5 (antecedente al moderno V6) , 6 marcie. Non si può dire certo che il programma della casa di Wolsburg sia un "salvataggio" per una vettura che già di per se venduta in moltissime versioni sia benzina che diesel. Il pensiero per il V5 4 motion da ben 150 cv (110kw 5700-6000 giri/min) si potrebbe tradurre in questa maniera; vuoi un' auto veloce e robusta? Ebbene il motore che sta dando così tante soddisfazioni agli accquirenti e perfino copiato dall' Audi con il modello sportivo coupè denominato "TT". Quest'ultima basata concettualmente sulla piattaforma della Golf , ha ricevuto la stessa meccanica e per giunta il cambio a 6 marcie. Il V5, con la sua introduzi?one nel mercato nel 1998 fu da subito rapportata con l'antogonista Italiana Fiat Bravo HGT (113 Kw a 6500giri/min.) entrambe versioni che all'interno delle rispettive gamme rappresentano piccole nicchie tra le auto compatte e agili nel traffico. Dunque, chi si rivolge a queste versioni dalle ambizioni sportive è un pubblico molto ben definito. La sfida prestazionale si è conclusa sostanzialmente alla pari, tra le 2 vetture ma quanto a sensazioni di guida, per la migliore sfruttabilità del motore e specialmente in funzione della dotazione di accessori e del livello di finitura ha prevalso la vettura tedesca. Verrà migliorata tecnicamente con l'aggiornamento di questa vettura nell'anno 2000 con l'aggiunta di 20 cv portando il V5 4 motion a 170 cv (125kw) e affiancata dal V6 4 motion che in termini di consumi rispetto al V5 4 motion corrisponde a 9% in meno di consumi di combustibile. Gli interni già ben realizzati rimarranno inalterati conservando l'eleganza di serie acquisita fin dalla nascita della 4^ edizione. Alcune considerazioni in merito al peso-prestazioni di questa vettura in raffronto con la sorella maggiore: V6 4m. con 1380kg raggiunge da 0-100 km/h in 7,1 secondi , mentre il V5

Immagine lato sinistro: il computer di bordo integrato nel cruscotto è caratterizzato dall'ampio dispay a matrice di punti per dare maggiori informazioni utilizzando grafici animati. Inoltre sono visualizzabili i titoli delle frequenze con la radio di serie. Immagine lato destro : la versione standard applicata sulla maggior parte delle vetture benzina e diesel.

CARATTERISTICHE A CONFRONTO :

Golf V5
4motion

 

170 CV

 - 170cv 125kw cilindrata 2325
- 6200 giri al min.
- 1519kg
- coppia 225 Nm a 3200 giri al minuto
- velocità max 220 km/h (dichiarata)
- consumo urbano 14,1
- consumo extraurbano 7,6
- consumo combinato 10
- numero cilindri 5
- accelerazione 0-100 in 8,2 sec.
- ripresa 0-80 in 6,0 sec.
- cambio 6 marce(5 marce Highline)
- pneumatici 205/55 r 16'
- controllo elettronico di stabilità EBV
- controllo antislittamento EDS
- controllo elettronico di stabilità ESP
- controllo antislittamento ASR
- prezzo € 25.075 (indicativo)
 

Golf V6
4motion

 

204 CV

- 204cv 150kw cilindrata 2792
- 6200 giri al min.
- 1380 kg
- coppia 270 Nm a 3200 giri al minuto
- velocità max 235 km/h (dichiarata)
- consumo urbano 15.8
- consumo extraurbano 8.3
- consumo combinato 11,1
- numero cilindri 4
- accelerazione 0-100 in 7,1 sec.
- ripresa 0-80 in 4,7 sec.
- cambio 6 marce
- pneumatici 225/45 zr 17' (in Italia)
- controllo elettronico di stabilità EBV
- controllo antislittamento EDS
- controllo elettronico di stabilità ESP
- controllo antislittamento ASR
- prezzo € 28.204 (indicativo)


Visitatori

 Visitatori sul forum    

 Visitatori in chat          

Visitatori sul sito
17
Visitatori di oggi
Visitatori mensili
Mese precedente
Dal 20-08-2001
27
24270
41734
1102408

Le Golf degli utenti

Eventi - Meeting